MUZINICH & CO.: Springrowth SGR chiude un Fondo di Credito Diversificato per le Imprese di 417 milioni di euro

Si tratta del primo e maggiore fondo lanciato in Italia nell’ambito del programma “diversified loans funds”, pronto per essere investito a supporto della crescita delle imprese, in parallelo e a condizioni analoghe al sistema bancario.

FEI e CDP anchor investors dell’iniziativa.

In arrivo anche un fondo aggiuntivo per supportare i processi di risanamento delle imprese colpite dalla crisi e per salvaguardare i posti di lavoro.

Springrowth SGR, società di gestione controllata dal 2018 al 100% da Muzinich & Co Ltd., boutique indipendente di gestione del risparmio specializzata nel credito corporate pubblico e privato a livello globale, ha annunciato il final closing del Fondo di Credito Diversificato per le Imprese, il primo – ed ad oggi maggiore – fondo lanciato in Italia nell’ambito del programma “diversified loans funds” sponsorizzato dal Fondo Europeo per gli Investimenti.

Il Fondo ha raccolto sottoscrizioni da un ampio gruppo di investitori istituzionali italiani ed internazionali per un ammontare complessivo pari a 417 milioni di euro e ha l’obiettivo di creare un mercato nel quale le PMI italiane possano reperire capitale per la crescita incrementale rispetto ai finanziamenti erogabili dal sistema bancario nazionale, con il quale il Fondo opererà in parallelo e a condizioni analoghe.

Per venire incontro alle esigenze delle imprese e delle aziende di credito nell’attuale contesto, Springrowth SGR ha inoltre allo studio il lancio a breve di un fondo di Rescue Financing, volto a dare liquidità di breve e medio termine e supportare attivamente i processi di risanamento delle imprese in crisi, al fine anche di salvaguardare i posti di lavoro.

Il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI) e Cassa Depositi e Prestiti (CDP) sono stati gli anchor investors dell’iniziativa, a cui si sono aggiunti importanti investitori istituzionali, incluse compagnie assicurative, casse di previdenza, fondazioni bancarie e family offices.

I risultati delle strategie di Credito Diversificato dimostrano la correttezza della nostra scelta strategica e provano che investire in Italia consente di proteggere il capitale generando rendimenti attraenti e decorrelati. Il Gruppo continuerà a sostenere le medie imprese italiane. Resteremo attivi sul mercato continuando a collaborare con le imprese e il sistema bancario. La nostra attività di finanziamento non sarà fermata dal Covid- 19”, afferma George Muzinich, Ceo di Muzinich and Co. Inc.

Gianluca Oricchio, Managing Director di Muzinich & Co. e Amministratore Delegato di Springrowth SGR, ha commentato: “Il modello di business del parallel lending si è dimostrato un paradigma operativo vincente, che ha superato molti degli ostacoli che avevano precluso ai fondi di credito di operare efficientemente su larga scala. Nei primi 16 mesi di attività abbiamo deliberato 38 operazioni di investimento e impiegato oltre il 75% degli impegni del primo closing parziale. La selezione del merito di credito è stata rigorosa, con un tasso di accettazione delle operazioni pari al 16%. La nostra disciplina creditizia si basa sulla combinazione di algoritmi di apprendimento proprietari e di analisi fondamentale per misurare e monitorare il rischio di credito e, naturalmente, in questo momento rimaniamo concentrati su un rigoroso e continuo monitoraggio degli investimenti in portafoglio. A seguito dei closing successivi al primo e alla relativa equalizzazione, il Fondo dispone attualmente di 120 milioni di euro di liquidità pronta ad essere investita a supporto delle imprese in questa fase economica che non ha precedenti nella storia”.

La velocità di impiego del capitale in partnership con il sistema bancario e la qualità degli investimenti effettuati ci stanno aiutando a consolidare un ruolo di assoluto primo piano nel mercato del Parallel Lending”, ha detto Filomena Cocco, Managing Director di Muzinich & Co. e Presidente di Springrowth SGRGrazie al costante afflusso di dealflow bancario riusciamo a costruire un portafoglio ampiamente diversificato e granulare anche applicando criteri di selezione estremamente stringenti. Avendo adottato un processo di

investimento strutturato su base risk-adjusted siamo in grado di minimizzare il rischio di coda e di affrontare con maggiore serenità contesti di mercato, come quelli attuali, caratterizzati dalla presenza di rischi incrementali e grandi incognite.”

In questi primi 16 mesi di attività abbiamo sviluppato un ampio network di co-origination costituito da più di 70 operatori fra banche, private equity e debt advisors“, ha affermato Massimo Di Carlo, co-fondatore di Springrowth SGR e Senior Advisor di Muzinich & Co. La co-operazione con il sistema bancario domestico e internazionale è stata eccellente. Stiamo erogando credito a medio-lungo termine per supportare la crescita e gli investimenti. Inoltre, per venire incontro alle esigenze delle imprese e delle aziende di credito nell’attuale contesto, intendiamo lanciare a breve un fondo di Rescue Financing, volto a dare liquidità di breve e medio termine e supportare attivamente i processi di risanamento delle imprese in crisi, al fine anche di salvaguardare i posti di lavoro”.

Muzinich & Co. è una boutique di gestione del risparmio, istituzionale e indipendente, specializzata nel comparto obbligazionario corporate – sia public che private – a livello globale, con un’esperienza di 30 anni nel settore. Fondata a New York da George Muzinich nel 1988 e attiva in Italia dal 2014, la società è oggi presente in 10 paesi, ha uffici a Londra, Francoforte, Madrid, Manchester, Milano, Parigi, Dublino, Singapore, Zurigo e Ginevra, impiega oltre 180 dipendenti distribuiti tra Stati Uniti, Europa e Asia e gestisce masse per circa 38 miliardi di dollari, posizionandosi tra le migliori esperienze di investimento nel segmento obbligazionario corporate high yield e investment grade.

Per ulteriori informazioni, contattare:

Barabino & Partners per Muzinich & Co

Tel.: 02.72.02.35.35

Raffaella Nani
Cell.: 335.121.77.21 Email: r.nani@barabino.it

Francesco Faenza
Cell.: 345.83.16.045
Email: f.faenza@barabino.it

Milano, 7 aprile 2020